Marcello Tarot - Header

Tarocchi Universali Fantasy | Stampa |
 

Tarocchi Universali Fantasy

Un mazzo di Tarocchi illustrato da Paolo Martinello che si rifà ai celebri Rider-Waite, rivisitati in una chiave fantasy. Il libretto bianco inserito nella confezione è scritto da Bepi Vigna.

Ruota della Fortuna Tarocchi FantasyDal libretto d'accompagno a p. 15 a proposito del «genere fantasy» dice: "Con il termine fantasy si identifica un preciso genere narrativo, costituito da storie avventurose ambientate in uno scenario che, pur recando echi del nostro medioevo, in realtà si colloca fuori dal tempo, in una dimensione estranea alla Storia. In questo universo narrativo, domina la magia e compaiono personaggi e creature straordinarie: draghi, streghe, cavalieri invincibili, demoni e dei."

Ruota della Fortuna Rider Waite Smith TarotE a p. 16, parlando di questo mazzo in particolare, continua così: "Nei tarocchi realizzati da Martinello, gli antichi simboli sono stati reinterpretati facendo ricorso all'immaginario che deriva dalla letteratura fantasy. Ogni icona rimanda quindi a un universo dove elementi del mondo medioevale si fondono con altri che appartengono al fiabesco e al fantastico, caricandosi di nuove suggestioni, ma mantenendo contenuti e simbologie antiche."

La Ruota della Fortuna, che in quattro immagini speculari ritroviamo anche nel retro delle carte, non ha l'immagine tradizionale bensì ci presenta un congegno meccanico che ricorda quelli che si possono trovare nei Gilded Tarot Tarot of Dreams e Legacy of the Divine Tarot di Ciro Marchetti.

10 di Bastoni Rider Waite Smith TarotMa ovviamente, come in tutti i mazzi che si rifanno ai celebri RWS, di quando in quando si notano delle differenze rispetto alle immagini cui siamo abituati. Nel nostro caso, le carte che più si discostano sono gli Onori e diversi Arcani Minori del seme di Bastoni (con in particolare il 10 di Bastoni: vi dà per caso l'idea di un soggetto sovraccarico che sta trasportando un fardello troppo pesante per lui? ^_^;), e qualcos'altro qua e là. Studiando le immagini, e conoscendo comunque quelle tradizionali e i loro significati, si può pervenire al significato della carta anche in questa sua versione fantasy, ma non sempre la cosa è immediata. E altrettanto ovviamente il libretto bianco non è di aiuto (dico "altrettanto ovviamente" perché è raro che i libretti bianchi d'accompagno ai mazzi siano di qualche aiuto, se non a sporadici tratti, ma non è questo il caso, neppure per la stesa proposta, quanto mai fumosa).10 di bastoni Tarocchi Universali Fantasy

Non si tratta di un brutto mazzo, anzi! Solo che talvolta le immagini sono un po' troppo ‘cariche'... e ricordo ancora la reazione spropositata che una mia amica ebbe mentre gliele stavo leggendo; insomma non è per tutti gli stati d'animo, e se si consultano i Tarocchi mentre si sta attraversando una tempesta emotiva, è il caso di scegliere un mazzo dall'aspetto più sereno. Poi, naturalmente e come sempre, tutto dipende dal gusto e dalla sensibilità personali. Smile